Sasha Fierce aka Beyoncé Knowles: la figlia degli Illuminati

Il significato rivelato dai simboli che circondano questo personaggio è molto profondo: è una rappresentazione simbolica di un artista presa in consegna dal male per ottenere il successo.

Al di là delle teorie esposte nel video introduttivo, che ho pubblicato solo perché l’ho ritenuto interessante come introduzione a quanto espongo di seguito, Beyoncé Knowles ha di recente presentato ai suoi fan un nuovo alter-ego chiamato Sasha Fierce.

La cantante afferma che questo nuovo personaggio è più divertente, il lato più sensuale e più aggressiva di lei. Questa è comunque la versione generale della storia.

Ho un altro che prende il sopravvento quando è il momento per me di lavorare e quando sono sul palco, un alter ego che ho creato che mi protegge e rappresenta chi sono veramente.

— Beyonce

Il tema dell’album “I am … Sasha Fierce” ruota attorno alla dualità tra Beyoncé e Sasha. Questa dualità spirituale viene combattuta nelle canzoni, le immagini ed i video.

Canzoni come “Ave Maria” e “Halo” nel suo album, contengono ovvie connotazioni spirituali e possono essere interpretate sia come canzoni religiose o odi al suo possessore satanico. Il personaggio di Sasha – che si presenta come una entità separata – indossa sempre trucco pesante sugli occhi, se non occhiali da sole che rappresentano la sua natura ingannevole.

La copertina principale delinea molto bene il contenuto che andremo ad analizzare.

Beyoncé Sasha Fierce

Sasha indossa una lastra metallica con ben visibile la faccia di Baphomet, che è presente anche sul sigillo della chiesa di Satana. La testa di Baphomet è l’unica parte dell’immagine che è a colori, il che la evidenzia come per voler ascrivere l’importanza di questo simbolo. Un’altra testa di Baphomet si trova proprio in cima alla prima.

Il vestito di Sasha è adornato con eleganti retrovisori e maniglie di moto, il che rende Sasha Fierce il veicolo di Baphomet. Lo stesso esatto abito è stato utilizzato per un video di George Michael… qualcuno, da qualche parte ha pensato che sarebbe stato l’abito adatto per l’alter-ego di Beyoncé.

Nelle sue interviste, Beyoncé descrive le sue performance come Sasha Fierce come un’esperienza degna della trama de L’Esorcista.

Quando sono sul palco sono aggressiva e forte e non ha paura della mia sessualità. Il tono della mia voce diventa diverso, e io sono senza paura. Sono solo una persona diversa.

Sasha Fierce è nata quando ho fatto “Crazy in Love“. Le persone, quando mi incontrano, si aspettano lei tutto il tempo, ma quella persona è strettamente per il palcoscenico.

— Beyoncé, People Magazine, 18 Novembre 2008

Il video

Il video in questione racconta la storia della nascita di Sasha Fierce rappresentando i passi verso la trasformazione di Beyoncé. Ma andiamo nel dettaglio, di seguito riporto il punto esatto del video (espresso in minuti e secondi) dove è possibile vedere ciò che descrivo. Analizziamo dunque il video di “Crazy in Love” per capire perché faccia riferimento a questo momento.

Inizio

Attraverso scene simboliche, possiamo prima vedere Beyoncé camminare verso una macchina in corsa (con Jay-Z sul sedile posteriore). L’autista è l’entità che già possiede Jay-Z.

0:30

Beyoncé scioglie i capelli per preparare se stessa e sale su un palco per cominciare l’iniziazione, simboleggiato da movenze di danza con chiari connotati sessuali.

0:49

Dopo l’iniziazione raccoglie il premio della vendita della sua anima con la fama e fortuna.

1:07

Lei è emulata da ragazze giovani che copiano in tutto e per tutto le sue movenze.

1:53

La Beyoncé “originale” si fa letteralmente saltare in aria mentre è seduta sul sedile posteriore di un’auto di Jay-Z che si definisce “giovane” nella canzone. Come sapete, Jay-Z non è giovane, ma, in questa canzone, è considerato “giovane” dopo la sua recente rinascita nel lato oscuro.

2:02

Dopo l’esplosione, Sasha Fierce appare magicamente accanto a Jay-Z, con movenze erotiche ed aggressive. Nel suo testo, Jay-Z si riferisce a Beyoncé come “giovane B”, perché è appena rinata.

Conclusione

Che ne sia cosciente o meno,  Beyoncé Knowles semina simboli satanici in ogni sua apparizione.

La domanda è: che interesse ci sarebbe a portare rituali satanici e simbolismi occulti in situazioni che dovrebbero semplicemente allietare gli spettatori?